Statuto - Art. 8 - Diritti e Doveri dei Soci

Art. 8 - Diritti e Doveri dei Soci
I Soci, in regola con il pagamento della quota annuale di iscrizione, hanno diritto a :

  • a. partecipare agli eventi culturali organizzati dalla Associazione, usufruendo delle agevolazioni economiche o delle gratuità previste per le diversetipologie di Soci;
  • b. essere informati, con lettere circolari on-line, di tutte le attività scientifiche e delle Assemblee indette dalla Associazione;
  • c. ricevere username e password di accesso alle aree del sito web riservate ai Soci, ivi compreso l’accesso alla consultazione on-line della Rivista della Associazione stessa;
  • d. partecipare all’Assemblea dei soci, con diritto di intervento e di voto sulle materie poste all’Ordine del Giorno, in particolare l’approvazione del bilancio preventivo e consuntivo, nonché i progetti didattico-scientifici proposti dal Consiglio Direttivo, che costituiranno la programmazione della attività culturale della Associazione sino alla data del successivoCongresso Annuale;
  • e. solo ed esclusivamente i Soci Attivi hanno diritto di voto per l’elezione dei membri del Consiglio Direttivo da affiancare ai Soci Fondatori: alla candidatura possono accedere esclusivamente i Soci Attivi.

I Soci hanno altresì i seguenti doveri nei confronti dell’Associazione e dei suoi Organi:

  • A) osservare le norme del presente Statuto e di eventuali regolamenti generali, nonché le deliberazioni assunte dagli Organi sociali, evitando in tutti i modi comportamenti che possano nuocere alla reputazione ed allo scopo dell’Associazione;
  • B) comunicare al Segretario dell’Associazione qualsiasi variazione intercorsa in relazione ai propri dati riportati nel Libro dei Soci ed in particolare all’indirizzo e-mail utile alle comunicazioni da parte degli Organi dell’Associazione nei confronti dei Soci;
  • C) versare nei termini previsti dal presente Statuto e/o da successive delibere degli Organi sociali le quote associative ed i contributi straordinari di volta in volta deliberati;
  • D) comunicare senza indugio qualsiasi procedimento disciplinare a proprio carico promosso dall’ente titolare della gestione dell’Albo Professionale o dall’istituto Universitario di appartenenza che possa in qualsiasi modo precludere l’accesso alla qualità di Socio ovvero far venir meno i requisiti richiesti dall’art. 7 del presente Statuto.